Un viaggio nella memoria individuale e collettiva
per riguardare, ripensare, ridare nuova forma ai luoghi che abbiamo abitato.

SCRIVERE PER RICOSTRUIRE è un laboratorio di scrittura autobiografica progettato e realizzato dalla Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (LUAA), con il coordinamento dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata, Cantieri Mobili di Storia e in collaborazione con tante realtà, come C.A.S.A. – Cosa Accade Se Abitiamo e l’Associazione Culturale Visso d’Arte.

Il laboratorio è rivolto agli abitanti di Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera, tra i comuni più colpiti dal sisma del 2016, e quindi più a rischio di progressivo impoverimento sul piano demografico ed economico, ma anche di progressiva disintegrazione del tessuto sociale e di perdita del senso di appartenenza alla comunità. L’obiettivo è quello di ricostruire, attraverso i ricordi dei partecipanti, la memoria delle proprie comunità per capire meglio e in un modo più profondo, in quanto condiviso, che cosa ha significato per le persone che hanno vissuto in questi luoghi, e ancora li abitano, un certo paesaggio, un certo modo di costruire e di abitare, un certo modo di pensare, di vivere i rapporti con gli altri, di lavorare, di fari festa e anche di affrontare il cambiamento. Quella che si vuole ricostruire non è tanto o solo una biografia individuale, ma una sorta di biografia condensata della collettività; una biografia che si costruisce mediante la narrazione dei momenti e dei luoghi dell’esperienza dei partecipanti, significativi dal loro punto di vista, perché nel loro ricordo occupano un posto di rilievo. Una biografia che intreccia e tiene insieme le storie di ciascuno e che dunque può contribuire a rafforzare il senso della propria identità come appartenenti ad una collettività più ampia e a suscitare domande sul passato delle proprie comunità.

Il laboratorio di scrittura autobiografica è parte di un progetto più ampio che prevede una pluralità di interventi nei paesi dell’entroterra maceratese (formazione degli insegnanti sulla valenza pedagogica della scrittura autobiografica e il suo impiego nella scuola; corso di formazione per biografi di comunità).

Responsabile: Antonietta Petetti, esperta LUAA.
Il laboratorio si articolerà in 5 incontri: 12/23 aprile – 10/17/31 maggio.
La partecipazione è gratuita e non prevede particolari requisiti in termini di età, sesso, livello di istruzione o particolare familiarità con la scrittura. Fondamentale è invece l’adesione convinta agli obiettivi del percorso proposto. Gli incontri si terranno a Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera.

Per info e prenotazioni:
C.A.S.A. – 339.8145712 – casa@portodimontagna.it
Visso d’Arte – 333.3297378 (Venanzina) – 339.6302905 (Maura)

 

Ogni parola scritta, nella nostra lingua da sinistra verso destra,
si dirige però immancabilmente verso est:
riaccende la voglia di ricominciare, di non abbandonarci alla disperazione,
di tornare a guardare oltre la tragedia devastante, di ricostruire
(Duccio Demetrio)